Osservatorio pagamenti commerciali del terzo trimestre 2021

Payment Snapshot

La fotografia dei pagamenti commerciali del Q3 2021

3 Min.

A seguito della crisi di liquidità che ad inizio 2021 ha causato importanti ritardi nei pagamenti commerciali, si è assistito ad un lento ma costante miglioramento grazie, non solo agli interventi governativi mirati ad aiutare i flussi di cassa aziendali, ma anche alla progressiva riapertura dell’economia.

A conclusione del terzo trimestre del 2021, la percentuale dei ritardi dei pagamenti commerciali si è assestata al 39%, mentre il ritardo medio di pagamento (RMP – i giorni che mediamente intercorrono tra lo scadere di una fattura ed il suo saldo) è stato di 36 giorni.

È quanto emerge dalle informazioni raccolte dal Creditsafe 3D Ledger, la piattaforma interattiva per la gestione dei crediti commerciali contenente oltre 290 milioni di esperienze di pagamento.

Esperienze di pagamento

Mettendo a confronto le inadempienze del Q3 negli ultimi tre anni, emerge l'evidenza di come, nel terzo trimestre 2021, un volume importante dei ritardi di pagamento si sia concentrato maggiormente entro 30 giorni dopo le scadenze prefissate.

In questo segmento, infatti, rientrano ben il 68% del totale delle fatture pagate in ritardo.

Chapter 1

Pagamenti per dimensione

Creditsafe Italia

In base ai criteri di riclassificazione delle imprese per "dimensione" condivisa all'interno dell'Unione Europea, nel terzo trimestre 2021, il cluster della grande impresa è risultato quello in maggiore sofferenza, con il 50% delle fatture pagate in ritardo.

Seguono micro impresa (40% di fatture pagate in ritardo), media impresa (38% di fatture pagate in ritardo) e piccola impresa (33% di fatture pagate in ritardo).

Chapter 1

Pagamenti per area geografica

Creditsafe Italia

A livello geografico aggregato, nel Q3 2021, le macro-aree caratterizzate da un’eccedenza di fatture regolate oltre i termini concordati sono le Isole, Sud e Centro, rispettivamente con il 62%, 47% e 42%. Seguono Nord Ovest (36%) e Nord Est (31%).

Chapter 1

Pagamenti per ATECO

In Italia, per finalità statistiche, le attività economiche sono organizzate secondo la riclassificazione ATECO, ovvero la versione italiana della nomenclatura adottata dall’Eurostat (codici NACE).

I codici ATECO rappresentano una classificazione alfa-numerica con diversi gradi di dettaglio: le lettere indicano il macro-settore di attività economica, mentre i numeri rappresentano le articolazioni e le disaggregazioni dei settori stessi.

Per semplificare la lettura delle informazioni analizzate dalle infografiche istantanee, sono stati presi in considerazione i dati aggregati a livello di macro-settori, rappresentati appunto da lettere.

Seguono dettagli sui pagamenti per ogni attività economica nei grafici sottoriportati.

Legenda codici ATECO

Chapter 1

Richiedi maggiori informazioni

Il database internazionale di Creditsafe contiene oltre 290 milioni di esperienze di pagamento raccolte grazie alla Community 3D Ledger e visibili all'interno dei Report Creditsafe.

Aderire al progetto 3D Ledger permette di approfondire la conoscenza sul grado di solvibilità dei partner commerciali. 

Grazie alla partecipazione attiva della community, si accede in modo protetto ed anonimo ad un patrimonio informativo costituito dalle abitudini di pagamento delle imprese worldwide.